Una giornata di maggio

Su Facebook le nuove foto delle gemelline scomparse Alessia e Livia Schepp

Quando ci si sveglia la mattina e si pensa che la giornata abbia in sé il sole, il calore e la luce di maggio.

Repentinamente, questa sensazione, viene chiusa dentro ad un cassetto e tutto assume toni grigi e autunnali.

Sole, sole vieni a me

riscaldami,

riscalda i volti delle piccole

che sono,

ma dove sono ?

e lui,

lui che giaceva al mio fianco

fino a qualche mese fa ?

lui che ho scelto come padre delle figlie, nostre

lui che mi ha donato uno sguardo

che aveva un senso di ambiguità,

e io cosa ci ho voluto vedere ? 

la sua identità.

 

Fidarsi,

le coincidenze,

le date,

numeri,

nomi

il tuo Destino

che sembra appartenere

alle epopee di altri tempi,

figlia di tempo che non ha tempo

figlia di un esempio che appartiene al genere umano

nata per donare qualcosa al mondo 

che va oltre la mia vita

la vita mia, 

il cui nome è Irina.

concita

Mi sa che fuori è primavera, Concita De Gregorio, Feltrinelli Editore

Parole che hanno un origine come i sentimenti che da sempre fanno la storia del genere umano. Profondità di anima.

Un respiro donato al mondo per comprendere come può essere vivere nell’assenza.

Giorgia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...