Gli eroi sono gli eroi: sappiamo riconoscerli ?

ulbar

Mariagiorgia Ulbar, una donna che sviscera la sua vita e le sue emozioni, non calcolando  tempon e dimensioni.

Un viaggio dentro all’anima di una poetessa, in grado di dare parole diverse alla vita.

“Lo scritto resta,

la voce è  un colore 

che si scorda.”

Una donna

che canta sè stessa,

mettendo

una parola

sotto l’altra.

Uomini assenti,

eroi defunti

che ancora

cantano 

la loro presenza.

Quanti strati

ci sono

tra la nostra reltà

e la loro ?

a volte il numero è noto.

Tutto appartiene al tempo 

che tu, io 

siamo in grado di stabilire.

Amori,

fantasmi dal passato,

tavole ancora apparecchiate 

alla vecchia maniera.

Sono una grande unica passione,

per ciò che resta, i pezzi rotti,

che gridano del loro essere ed esserci

in fondo, dentro alla vita

nella autentica verità.

 

Gli eroi sono gli eroi, Mariagiorgia Ulbar, Marcos y Marcos, 2015

L’antica materia mi piace

all’inizio; alla lunga

si allenta, si allenta, poi manca.

Il bosco c’è, fitto profondo che resta

il cuore più oscuro della foresta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...