Un viaggio che dura una vita, Lucy Barton

strout

Scrissi una lettera a mia madre. Le dicevo che le volevo bene e la ringraziavo per essermi venuta a trovare in ospedale. Dissi che non l’avrei mai dimenticato. Lei mi rispose con una cartolina del grattacielo Chrysler di notte. Non ho idea di dove avesse rimediato quella cartolina ad Amgash, Illinois, sta di fatto che me la spedì e ci scrisse: Non me lo dimenticherò neppure io. Firmato, M.

Dimensioni ridotte. Capitoli che a volte riempiono solo la parte centrale della pagina.

La Bellezza non richiede grandi parole, ne grandi descrizioni. Le emozioni che ci accomunano, noi del genere umano, hanno bisogno di poco per arrivare direttamente sotto pelle e lì rimanere.

Una donna ricoverata in ospedale. Una madre che la raggiunge dopo anni di silenzio e assenza di familiarità.

Vetri sporchi

ai quali affacciare uno sguardo

scarico di speranza;

una riga gialla disegnata su una porta,

linea tra la propria storia

e il mondo di dolore

che veste un altro reparto.

Sentire l’odore della fine.

Una madre varca la soglia della stanza,

pagata coi sacrifici,

e subito il corpo e l’anima

diventano piccole

cercano di nutrirsi di mancanze;

dialoghi a tratti

parlare degli altri

per accorciare le distanze degli anni.

Poi una piccola esplosione:

negli atteggiamenti

capire l’amore per noi

sentirsi a casa.

La voglia di guarire

diventa necessità.

Confondendo

le porte della casa d’infanzia

con quelle da adulta

farcela

sopravvivere

e decidere cosa

lasciare a testimonianza.

La sua ha un nome: Lucy Barton.

Questo conta, riconoscere nella vita il momento che vale il racconto. Godere di quell’amore che siamo in grado di accogliere, perché è una vita che si aspetta, perché è lì che si voleva arrivare. Credo che in ognuno di noi ci sia questo sogno e spero che a tutti sia data  la possibilità di nutrirsene. Basta saperlo riconoscere.

Mi chiamo Lucy Barton, Elizabeth Strout, Giulio Einaudi Editore (2016)

Un abbraccio che racchiude l’Amore

che ci serve.

Giorgia

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...