Crepuscolo, poi buio.

crepuscolo

Una freccia lasciata a suonare all’interno dell’abitacolo della macchina.

Silenzio, e intorno pianura.

Un attimo di vita lasciato alle spalle, i brividi che percorrono ancora il cuore.

Quell’attimo di sospensione nel vuoto, quel contatto diretto con la Bellezza.

Kent Haruf aveva questa grandissima capacità, di lasciarti respirare, con i suoi personaggi. Li senti al tuo fianco, indossi i loro stessi stivali.

Uomini, donne che nel loro crepuscolo cercano di rimettere in piedi la loro vita, seguendo il filo, seguendo quella scala di note che conduce l’anima a spingersi più in là ogni volta, ogni momento.

Un corpo che si abbandona a un piccolo movimento circolare, alla ninna-nanna, al gesto talismano. Così il lettore si sente alla fine della lettura. Un piccolo tornado di sentimenti.

 

Tutto, tutto

deve suonare ad un ritmo più lento.

Tutto, tutto deve essere

quel soffio vitale.

 

Un suono di natura,

il principio della giornata

corpi e amore che 

scostano coperte calde

e calzano le scarpe della vita.

 

Tutto, tutto 

deve suonare ad un ritmo più lento. 

Tutto, tutto deve essere 

quel soffio vitale.

 

Non c’è il frastuono del mondo

le tensioni sono quelle dell’ anima

che vive del poco, del semplice.

Sentimenti dimenticati,

un mondo che solo i lettori 

possono amare alla follia, 

è il loro, quello che scelgono 

ogni volta che aprono

le pagine di un nuovo libro.

 

Tutto, tutto 

deve suonare ad un ritmo più lento. 

Tutto, tutto deve essere 

quel soffio vitale.

 

Portare con sé

quella solitudine condivisa,

che fa essere i propri desideri

realizzabili,

che abbraccia l’impossibilità

e la trasforma

nel tempo

col tempo

che tutto prima 

o poi, arriverà.

 

Tutto, tutto 

deve suonare ad un ritmo più lento. 

Tutto, tutto deve essere 

quel soffio vitale.

 

Il viaggio in parole – Crepuscolo, Kent Haruf, NN Editore, 2016

 

 

 

Annunci

Un pensiero su “Crepuscolo, poi buio.

  1. […] Su Poetarum Silva Su La Lettrice Rampante. Incontro con blog Su Diario di Una traduttrice. Incontro con blog Su Coffee and Velluto. Incontro blog. Su Mangiapagine.Incontro blog. Su Critica Letteraria. Incontro blog. Su Chooze. Incontro blog. Su Galeotto fu il libro. Incontro blog Su Fahrenheit Radio 3 Su Rivista Studio La Biblioteca di Babele Su Moked Su Telegraph Avenue Su Only A Paper Moon on… Su Satisfiction Su Le Ciliegie Parlano Su Coffee and Velluto Su Giacomo Verri Su Radio Libri Su Libri in Pantofole Su Wired.it Su Bookshighway Su La balena Bianca Su Un Antidoto contro la Solitudine Su Recensione Libro Su Via dei Serpenti Su Carnage News Su Cose d’America Su Giro del Mondo Attraverso i libri Su Officina del Libro Su Voglio scrivere di te […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...