Rosalie Lightning: il diario intimo di una morte

English Italiano
lightning nnoun: Refers to person, place, thing, quality, etc. (weather: electrical discharge) (meteorologia) fulmine, lampo nm
The old church was struck by lightning and caught fire.
La vecchia chiesa è stata colpita da un fulmine e ha preso fuoco.
lightning adjadjective: Describes a noun or pronoun–for example, “a tall girl,” “an interesting book,” “a big house.” figurative (reflexes, etc.: very fast) (figurato: rapido) fulmineo agg
 (figurato: rapido) lampo agg invar

Un lampo. Rosalie è stata un lampo nella vita dei suoi genitori.

Un fagottino di tre anni, morta improvvisamente.

Possiamo guardare alla vita, immergendoci nelle più moderne tecniche di self-control, con il più totale distacco, ma eventi come questo, quando arrivano, scombinano tutte le cellule.

Non è solo il sogno ad infrangersi, ma la quotidianità, l’amore, il ritmo delle ore.

Non ci sono più confini, corpi;  c’è solo questo grande pensiero nero che esce fuori dal cuore e riveste la realtà di catrame.

Un’altezza che è quella della spontaneità, una voce che dovrà portare questo piccolo germoglio nel mondo, le prime sillabe. Dita piccole e corte a comunicare concetti che dentro sono già chiari, ma che il linguaggio non ancora acquisito nella sua interezza, trasformate in bacchette magiche per ottenere ciò che il cuore vuole.

L’amore. La condivisione. La realizzazione. Una famiglia.

Nulla più. Buio. Nero.

rosalie-lightning2
Rosalie Lightning, Tom Hart, Becco Giallo

 

Una graphic novel (Rosalie Lightning, Tom Hart, Becco Giallo) che scandisce il dolore, la battaglia per ritrovarsi come coppia, i nuovi rituali che cercano di creare quel click per andare oltre. Una fatica, una grande fatica. Niente ci viene risparmiato come lettori, soprattutto se la storia è quella dell’autore stesso.

Un atto di volontà. Una lettura da scegliersi con cura, una volta iniziata difficilmente ci permetterà di farci posare il libro, noi siamo dentro a quel nero, cerchiamo di essere culla e vogliamo sentirla attuata tra i due superstiti.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alla fine una grande verità emerge, il dolore si combatte con la bellezza: un fiore, una foglia, un’opera d’arte.

Tutto contribuisce a riportarti a galla, a sentire ancora la spinta.

Riemergi e respiri.

E i lampi non ti fanno più paura, o meglio non ti portano sotto terra.

Piano piano, li accoglierai ancora dentro alla vita, coccolandoli perché dentro ad essi c’è Rosalie.

Ai lampi e ai bui improvvisi

grazie,

Giorgia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...