Questione di morte. La memoria di Old Jack.

oldjack
Ph. Voglio Scrivere di Te

 

Mi ha sempre affascinato quella distanza dal mondo che le anime si prendono nell’ultimo tratto della loro vita.

La consapevolezza che il percorso è giunto al termine, porta gli esseri umani a dare il commiato secondo il loro sentire. Si inizia a guardare il mondo da lontano, come se non si facesse effettivamente più parte di esso.

Come sarà la vita dopo di me ? Cosa lascio sulla terra ? Cosa non riuscirò più a vivere ?

Una miriade di sentimenti frastornano il cuore e la mente.

Jack Beechum è prossimo alla morte, Jack Beechum sa che se ne dovrà andare, Jack Beechum ricorda, alterna momenti di realtà con flashbacks della sua vita.

Jack Beechum si prepara al grande salto, forse !

Lo sguardo all’orizzonte

sempre quello,

sempre lo stesso paesaggio

ma nel cuore non è lo stesso sentire.

Una donna sposata

una donna, diversa,

amata;

un uomo che conserva

con vigore

ciò che le sue braccia hanno creato:

terra, sole, raccolti,

proprietà.

Solo questo è il linguaggio che Jack

sembra parlare.

Una moglie messa all’angolo,

una moglie che decide di allontanarsi

per sopravvivere

è stato l’amore a farlo camminare sino a lì ?

Una giornata regolare, dedita al dovere,

la verità nascosta al cuore

nascosta alla vita.

Un uomo che sempre solo

ha vissuto.

Un uomo che ha fatto delle sue braccia

le fedeli compagne di una vita.

Solo, solo, in un hotel di anziani

a compiere il grande salto.

Ricordando,

mordendosi le labbra,

sapendo di non aver vissuto veramente.

Forse !

Così può succedere nella vita, che un uomo decida di dar ascolto solo alle sue braccia, alla sua anima. Un egoismo, forse vissuto anche nella buona fede, che allontana per la troppa durezza, per l’eccessivo rispetto della sua etica e coscienza.
Un uomo che non ammette compromessi, se non rispettando il suo punto di vista, la mancanza di crescita interiore, vera. Un cuore che avrà vissuto solo ciò che è bene fare, non ciò che il cuore vuole.

A chi non crede mai in una strada diversa, a chi brucia l’amore, a chi è solo sempre e comunque, per la paura di abbandonarsi veramente.

Old Jack ! Quanti Old Jack.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...