Alla sorgente della vita. Oltrepassi 201 a Santa Sofia.

essenzeMi sono riproposta di dedicarmi a ciò che mi fa stare bene, che sia lettura, rapporti umani, familiari, esperienziali, amorosi.

Mi sono detta che il poco tempo libero a disposizione deve avere sostanza, deve essere utile alla mia anima, se no si sta da soli, che nella mia solitudine io ci sto bene.

Continua a leggere…

Annunci

Il mare dentro. A dimensioni inimmaginabili.

 

mare
Credits_Voglio Scrivere di Te

 

Il mare è molto di più che intrattenimento.

Il mare è un organismo vivente, che ha attirato l’attenzione di scrittori, scienziati, appassionati. Dopo aver provato la sensazione che la sua conformazione, la sua natura ha rilasciato sulla loro anima, tutti hanno sentito il bisogno di conoscerlo più a fondo.

Lo hanno studiato, navigato, fronteggiato. E ciò che il mare ha lasciato su di loro, doveva essere documentato.

Chi nasce in luoghi per lo più circondati da acque profonde, come le isole Lofoten, ha passatempi e obiettivi diversi dai nostri: catturare lo squalo della Groenlandia.

lofoten
Isole Lofoten

Questa ricca storia, narrata in “Il Libro del Mare” di Morten A. Strøksnes, edito da Iperborea, ci fa immergere totalmente dentro le profondità acquatiche.

La dimensione dell’acqua non è più bidimensionale, ma da essa scaturiscono storie, studi, aneddoti da parte di chi ha conosciuto e vissuto il mare, come Hugo il compagno di avventura di Morten.

E si comprende che rappresenta una sorta di meditazione, di pratica della salute.

Chi ama l’elemento acquatico e ciò che esso contiene, ne è completamente avvolto, la sua energia, il suo spirito (ancestrale) tengono l’equilibrio dentro di lui.

Si ricerca sempre il modo di tornare a lui, perché si è ammaliati da ciò che rappresenta, dalle figure mitologiche che lo hanno abitato (sirene, tritoni), dai pirati e dai grandi navigatori.

E’ una sfida con l’imprevisto, la forza della natura, l’intelligenza e la pazienza. E’ essere parte del tutto, avere la consapevolezza di contribuire alla creazione del Mito.

A fianco a fianco. Calibrando il peso da tenere sul gommone dell’impresa, fra le pagine. Spettatore di venti e onde, di pensieri e riflessioni, di rinunce e di vittorie.

Noi partecipi dell’impresa, forse.

Buona navigazione

Giorgia

 

 

Un ringraziamento da una lettrice. Storie di cammino.

iocammino
Foto Voglio Scrivere di Te
Cara Alessandra,
spero che il tono confidenziale non sia visto come fuori luogo.
Sono Giorgia, ideatrice dello spazio online www.voglioscriveredite.wordpress.com.
Ho terminato da qualche giorno la lettura di “Io cammino da sola“, ho lasciato decantare il tutto, per capire se il tempo mi avrebbe fatto dimenticare o allontanare dal racconto.
Con grande piacere ho scoperto che ciò non è successo.

Continua a leggere…