La Chiave.

Da qualche tempo mi dedico alla collezione di carte.

Il mazzo che ha creato Paolo Da Rolt mi ha richiamata. Ha colpito il mio quarto chakra, quello del cuore.

Sintonia, frequenze, livelli di coscienza.

Sono dentro il cammino, sono dentro alle frequenze, ho necessità di conoscere non solo la mia me di questa vita, ma anche le memorie delle mie vite precedenti. C’è chi parla di Registri Akashici, c’è chi parla di Chakras, c’è chi parla di Aura, per dare immagine e luogo di ciò che prima di noi è stato, e ci compone.

Navigare attraverso le carte, le Chiavette, che Paolo Da Rolt utilizza come strumento di indagine, ci permette di entrare in connessione con ciò che la nostra anima ha raccolto, viaggiando.

I chakras 1,2,3 sono il Corpo, sono individuali, sono Noi.

I chakras superiori 4,5,6 sono l’Anima, sono in rete, sono trans-personali.

Le informazioni che sono nei corpi sottili sono in rete, l’Anima è collegata a tutti le altre anime, alla terra, agli angeli.

CORPO_ANIMA_SPIRITO.

Un trittico meraviglioso. Attraverso la Chiave si aiutano le persone ad essere sintonizzate sulle frequenze basse del Corpo, ma anche alte, dell’Anima.

Simultaneità. Aiutare il corpo a ricordare qualcosa di più dell’Anima. Esercizio non semplice, le Chiavette di aiuteranno a fare ciò.

Un bellissimo viaggio quello che ci permette di fare Paolo Da Rolt. Comprendere ciò che ci circonda e che siamo.

Annunci